L'Associazione Apertamente, senza fini di lucro, ha lo scopo di promuovere e diffondere i valori e la cultura del riformismo, i valori della giustizia sociale e delle libertà civili. Nel solco della storia e della cultura del socialismo democratico e del liberalismo, l'Associazione si propone di affrontare i diversi temi politici, economici e sociali, attraverso il metodo dell'analisi e della discussione. L'Associazione si propone di realizzare occasioni pubbliche di incontro e dibattito al fine di diffondere e radicare nella società un approccio intellettuale concreto ed oggettivo nell'analisi dei problemi del mondo contemporaneo, con particolare riguardo alla realtà locale/regionale.
6 Aprile 2021

Parole e cambiamento nel linguaggio politico

di Bianca Della Pietra del 6/4/2021 Leggo frequentemente sui social che seguo, commenti del tipo: “Ma…e se avesse fatto Conte quel che sta facendo Draghi?” oppure “ Sono tutti uguali: pensano solo a se stessi”, solo per citarne alcuni largamente diffusi. Ma quanto contano i commenti? Quanto ci è dato davvero di comprendere la politica dei nostri governanti centrali, ma anche amministratori locali, da ciò che ci riportano i media e i social media? Non è facile, per noi semplici […]
30 Marzo 2021

Del cammino come opportunità

di Andrea Bellavite del 30/03/2021 Nel 1989, in concomitanza con la Giornata Mondiale dei Giovani, indetta dalla Chiesa Cattolica a Santiago de Compostela, fu rilanciato da papa Woityla il “Cammino” per eccellenza. La principale via di pellegrinaggio medievale, lo specchio sulla terra della celeste “Via Lattea”, il punto focale di un indimenticabile film di Luis Bunuel, era a quel tempo percorso, dai Pirenei alla Galizia, da circa 30.000 persone ogni anno. Non erano poche, in verità, tenendo presente che in […]
30 Marzo 2021

Tragitto fra microcosmi complicati dove ciascuno può scegliersi un’identità e una lingua

di pp da Tuttolibri del 30/03/2021 Da Gorizia a Trieste: un tragitto breve ma ricco di storie, ricordi, rimandi letterari e storici di piccoli mondi complicati. Microcosmi, come li chiamò Claudio Magris; questa è, oggi, la Venezia Giulia, quel brandello di terra che le vicende storiche hanno lasciato all’Italia. Immaginiamo un piccolo viaggio partendo da Gorizia, la Nizza austriaca poi diventata la Berlino addormentata e gentile di una strana Guerra fredda. La piazza Transalpina, attraversata dai reticolati che segnavano il […]
30 Marzo 2021

Biscotti di pietra

di Massimo Schiavo del 29/3/2021 Nuova piazza a Monfalcone? Stiamo leggendo, da parecchi mesi a questa parte, che l’attuale amministrazione della città dei cantieri si appresta a rinnovare completamente la piazza centrale della città per sollevarla da famoso “degrado” lasciato da “quelli di prima” e promuovere l’attrattività turistica e commerciale. Le notizie, come ormai siamo abituati a leggere ed a vedere dappertutto (dalla stampa locale ai social network), sono state davvero molte. Forse è necessario ripercorrere le tappe di questa […]
30 Marzo 2021

Il polo intermodale che non c’è: la progettualità necessaria della ciclabile sulla SS n. 14

di Enrico Bullian e Nicola Pieri del 30/3/2021 La situazione attuale Nel marzo 2018 è stato inaugurato il polo intermodale di Ronchi dei Leg., dopo una lunga gestazione. Al netto di una certa fruizione della nuova fermata ferroviaria, la struttura appare largamente sottoutilizzata, come chiunque può rendersi facilmente conto percorrendo la SR 14 antistante la distesa di parcheggi quasi sempre semi-vuoti, anche prima delle limitazioni dei servizi aeroportuali per la pandemia da Covid-19. Su questo potrebbe risultare interessante un ragionamento sul costo […]
30 Marzo 2021

Postfazione di Azra Nuhefendić

al libro “Capire la Bosnia ed Erzegovina” di Cathie Carmichael (BEE) del 30/3/2021 Ottobre 2016. Sto scrivendo sulla Bosnia ed Erzegovina, incerta se quello che scrivo sarà un necrologio per un paese che sta per scomparire, oppure se è dettato solo dalla mia eccessiva ansia e dall’amore per il mio paese. Negli ultimi venti anni la Bosnia ed Erzegovina è stata attaccata dall’interno, dai suoi figli, dai nazionalisti serbi e croato-bosniaci, che la ripudiano e la stanno distruggendo con la politica […]
30 Marzo 2021

Come cambia il lavoro che cambia

di Domenico Carrieri e Fabrizio Pirro da Italiani Europei del 25/3/2021 Da più parti e da diverso tempo si argomenta sui cambiamenti che interessano il mondo del lavoro. Si tratta di processi che stanno aven­do una accelerazione significativa negli ultimi anni: nel mercato del lavoro, nel senso del lavoro, nell’organizzazione, nelle dinamiche imprenditoriali, nei ruoli, nelle connotazioni di genere, nelle rela­zioni gerarchiche, nelle relazioni sindacali e così via; una «grande trasformazione».1 A questa onda lunga si stanno sommando nell’ul­timo anno gli effetti, non […]
30 Marzo 2021

Stato, regioni e urbanistica. Verso un’Italia di repubblichette

di Ella Baffoni da Orizzonti del 27/3/2021 Cinquant’anni fa per la prima volta si votarono i consigli regionali, e si insediarono le relative giunte. Istituiti nel 1948 dalla Costituzione, i poteri regionali sono rimasti in un limbo per più di un ventennio. L’anniversario, che avrebbe dovuto ispirare bilanci e analisi su questa istituzione minacciata da una pretesa riforma (poi bloccata dall’epidemia di Covid-19), la famosa autonomia differenziata, è passato per lo più sotto silenzio.Sarà che le regioni durante la pandemia hanno dato il […]
20 Marzo 2021

La salvezza di Gorizia deve diventare una questione regionale e nazionale

di Marzio Lamberti del 20/03/2021 Una città che in quarant’anni ha perso 10.000 abitanti Finiti i profughi, Forza Italia e Lega hanno qualche idea per il “salvataggio” di Gorizia? Oppure assisteranno accondiscendenti alla sparizione di Gorizia nell’area vasta triestina? Ad un anno dalle elezioni amministrative (2022) e a due da quelle politiche e regionali (2023), sempre più incerta e indefinita appare la sorte di Gorizia, completamente assente in regione e sempre più in balia dei territori forti, e fortemente a […]
16 Marzo 2021

Il numero 2

di Bianca Della Pietra del 16/03/2021 Sono stata a Berlino un mese per fare la nonna a tempo pieno, in supporto alla mamma del mio nipotino di 22 mesi. Da quando sono a contatto così stretto con lui ho osservato parecchie evoluzioni e in particolare dal punto di vista concettuale e linguistico: ha incominciato a usare gli aggettivi possessivi IO, TUO, SUO (su quest’ultimo, mi pare che non ne abbia ben capito la relatività) e gli indicatori di quantità UNO […]
Galleria fotografica

Galleria fotografica

Le immagini presenti sul sito di Apertamente provengono da internet e da concessioni private. Le immagini possono essere eliminate se gli autori o i soggetti raffigurati sono contrari alla pubblicazione, inviando la richiesta tramite e-mail alla redazione: info@associazione-apertamente.org
background_43_

Un milione e 39,137 persone hanno visitato questo sito