L'Associazione Apertamente, senza fini di lucro, ha lo scopo di promuovere e diffondere i valori e la cultura del riformismo, i valori della giustizia sociale e delle libertà civili. Nel solco della storia e della cultura del socialismo democratico e del liberalismo, l'Associazione si propone di affrontare i diversi temi politici, economici e sociali, attraverso il metodo dell'analisi e della discussione. L'Associazione si propone di realizzare occasioni pubbliche di incontro e dibattito al fine di diffondere e radicare nella società un approccio intellettuale concreto ed oggettivo nell'analisi dei problemi del mondo contemporaneo, con particolare riguardo alla realtà locale/regionale.
26 Settembre 2022

Dall’URSS di Gorbachev alla Russia di Putin: la parabola della dottrina strategica russa.

di Cosimo Risi del 26/9/2022 L’Unione europea varò il primo pacchetto di sanzioni alla Russia a seguito dell’annessione della Crimea (2014). Ne ha adottato di nuove dopo l’aggressione all’Ucraina (2022). Altri ne annuncia se la Russia annetterà i territori ucraini appena conquistati, sulla base di referendum presso le popolazioni. Le consultazioni avrebbero l’esito scontato, circolerebbero infatti  solo schede prestampate con il voto  favorevole.             Dalla guerra lampo il Cremlino si attrezza alla guerra di logoramento. L’annessione dei territori farebbe sì […]
22 Settembre 2022

L’uomo che raccontava il basket

Sergio Tavčar per TV Capodistria commentava le partite di pallacanestro del sabato dai pittoreschi palazzetti disseminati in tutta la Jugosavia. È ora nelle librerie il suo “L’uomo che raccontava il basket”, edito da Bottega Errante Edizioni 22/09/2022 –  Stefano Lusa da OBCT Non è stata la fame a fare grande la nazionale di basket jugoslava, “pensare che un montenegrino (o affine) sgobbi di sua spontanea volontà è semplicemente improponibile”. Sergio Tavčar, voce storica di TV Capodistria, racconta un paese che non c’è […]
22 Settembre 2022

Storia dell’integrazione europea

L’unificazione dell’Europa si è avviata dopo la seconda guerra mondiale a partire da forme di integrazione economica. Sono diverse le fasi che hanno scandito tale processo: dalla messa in comune del carbone e dell’acciaio alla moneta unica, fino ai tentativi di costruire l’unione politica e di far parlare l’Europa con una sola voce sulla scena internazionale. Una necessità che si è resa urgente, in particolare, a seguito degli avvenimenti in Afghanistan e Ucraina. Morelli e Sondel-Cedarmas descrivono l’evolversi dell’integrazione europea […]
17 Settembre 2022

Istria slovena: dopo l’esodo, in cerca di una propria identità

In Slovenia la parola “esodo” è nei fatti bandita. Non per l’antropologa Katja Hrobat Virloget che ha pubblicato un libro sulla slovenizzazione delle cittadine istriane di Capodistria, Isola e Pirano: mettendo di fronte il lettore ad un territorio complesso ancor oggi in cerca della sua identità di Stefano Lusa Se ne sono andati perché fascisti, se ne sono andati per ragioni economiche, se ne sono andati perché non erano altro che “regnicoli” venuti ad italianizzare le terre slovene, se ne […]
6 Settembre 2022

Ricordi di Mikhail Sergeyevich Gorbachev.

di Cosimo Risi del 6/9/2022             Era il 1984, prestavo servizio a Bruxelles, quando Mikhail Sergeyevich apparve sulla scena italiana per le esequie di Enrico Berlinguer. Si sapeva che era un predestinato, avrebbe dovuto diventare Segretario Generale del PCUS dopo Yuri Andropov, gli fu preferito Konstantin Chernenko che di fatto non assolse mai l’incarico perché gravemente malato. A Bruxelles si parlava di quell’astro nascente della nomenklatura sovietica, così insolito per essere appena cinquantenne in un Politburo che premiava la vecchiaia […]
5 Settembre 2022

Carso, Kras, Cjars. Bellissimo e vulnerabile

di Anna Cecchini del 5/9/2022 Si fa presto a dire “Carso”. Dovremmo invece imparare a chiamarlo con tutti i suoi nomi, in tutte le sue lingue: Carso, Kras, Cjars. Un’area che interessa tre Stati e si estende a sud-est delle Prealpi Giulie, dal Collio alla Slovenia e fino alla congiunzione con il massiccio delle Alpi Bebie (Velebit), in Croazia. Un unicum geologico e naturalistico di erosioni superficiali e sotterranee che generano doline, grotte, inghiottitoi e foibe, e che segnano questo territorio anche […]
4 Settembre 2022

Un esiliato in patria. Il Presidente che i russi non capirono mai.

di Stefano Pizzin del 4/9/2022 Nella casa goriziana di Demetrio Volcic c’è una foto, è stata fatta in un aeroplano, anzi, nel volo di Stato dell’Aeroflot che portava l’allora segretario del PCUS Michail Gorbaciov in qualche visita ufficiale. Ci sono, seduti vicini, Gorbaciov, Volcic che lo sta intervistando la moglie del presidente sovietico Raissa che, come sempre, lo accompagnava nei suoi viaggi. Ciò che stupisce è l’informalità del contesto, la familiarità di Gorbaciov con i giornalisti e con i media. […]
30 Agosto 2022

L’isola nuda, rimossa dalla coscienza

Sull’isola di Goli otok – Isola nuda -Tito fece internare, tra il 1949 e il 1956, migliaia di dissidenti politici. Fino al 1988, anno della sua chiusura, ha poi funzionato da carcere per detenuti di reati comuni. Ora è lasciata in totale abbandono, e nonostante sia meta di migliaia di turisti rimane una pagina nera rimossa della storia jugoslava di Nicole Corritore del 26/08/2022 da OsservatorioBCT © foto Stefano Lusa Rimane vivido in me un racconto che mi venne fatto nella […]
27 Agosto 2022

Viabilità d’epoca romana nel monfalconese. Il grande ponte (Zochet-Villa Hinke) e la via consolare Postumia

di Fabio DelBello Uno tra i più importanti reperti archeologici di epoca romana tra quelli rinvenuti negli ultimi secoli nel Monfalconese – come si legge sia nel ponderoso volume di Katharina Zanier: Tra Aquileia e Lacus Timavi. Il contesto del ‘Ponte’ romano di Ronchi dei Legionari e nell’agile volumetto di Diego Cencig e Giuseppe Franceschin intitolato Idrografia e viabilità sul territorio centro orientale di Aquileia romana. Conferme, nuove osservazioni, aggiunte e correzioni –  è sicuramente il grande ponte che superava […]
25 Agosto 2022

La politica rivolta all’indietro e la politica che guarda in avanti

di Davide Strukelj del 25/8/2022 Negli ultimi anni abbiamo spesso assistito, sia a livello locale che nazionale e internazionale, ad una asfissiante campagna comunicativa delle forze politiche di destra caratterizzata da una costante presenza sui mezzi di informazione.Questa presenza è connaturata all’azione della propaganda politica e alla generazione del consenso e, secondo un’analisi iniziale ma credo abbastanza centrata, dimostra alcune linee generali davvero uniformi e consolidate.A tutti i livelli pare infatti ormai perfettamente definito che le forze politiche di destra […]
Galleria fotografica

Galleria fotografica

Se vuoi ripubblicare un nostro articolo sul tuo blog o sito internet puoi farlo utilizzando la dicitura "Questo articolo è stato originariamente pubblicato su Associazione culturale Apertamente " e indicando il nome dell'autore.

Le immagini presenti sul sito di Apertamente provengono da internet e da concessioni private. Le immagini possono essere eliminate se gli autori o i soggetti raffigurati sono contrari alla pubblicazione, inviando la richiesta tramite e-mail alla redazione: info@associazione-apertamente.org
background_43_

Un milione e 73,532 persone hanno visitato questo sito