L'Associazione Apertamente, senza fini di lucro, ha lo scopo di promuovere e diffondere i valori e la cultura del riformismo, i valori della giustizia sociale e delle libertà civili. Nel solco della storia e della cultura del socialismo democratico e del liberalismo, l'Associazione si propone di affrontare i diversi temi politici, economici e sociali, attraverso il metodo dell'analisi e della discussione. L'Associazione si propone di realizzare occasioni pubbliche di incontro e dibattito al fine di diffondere e radicare nella società un approccio intellettuale concreto ed oggettivo nell'analisi dei problemi del mondo contemporaneo, con particolare riguardo alla realtà locale/regionale.
20 Gennaio 2022

Messaggio della Senatrice Liliana Segre per la Giornata della Memoria a Staranzano

Senato della Repubblica, Senatrice a vita Liliana Segre Saluto e ringrazio tutti i partecipanti, in particolare le ragazze e i ragazzi delle scuole, alla Commemorazione del Giorno della Memoria 2022 promossa dall’associazione Apertamente a Staranzano.Una esperienza sconvolgente quella della Shoah, che lascia segni nel corpo e nello spirito. Ma nello spirito di più. Personalmente ho impiegato decenni prima di ritrovare la parola per dire la Shoah, per raccontarla. Lo feci solo quando nacque il mio primo nipote, allora pensai che […]
18 Gennaio 2022

La riscoperta di un’importante testimonianza sulla Shoah

di Tristano Matta del 18/01/2022 Nel novembre del 2018 ho partecipato ad un interessante convegno storico organizzato dalla Fondation Auschwitz di Bruxelles in occasione del 75° anniversario dell’Aktion Erntefest, operazione conclusiva dell’Aktion Reinhardt. Quest’ultima è la denominazione in codice che i nazisti dettero alla gigantesca e complessa operazione di sterminio degli ebrei del Governatorato generale, la porzione della Polonia occupata che non era stata annessa al Reich. Avviata alla fine del 1941, l’Aktion venne condotta attraverso la costruzione dei campi […]
10 Gennaio 2022

Giorno della Memoria

Il Giorno della Memoria è una ricorrenza internazionale celebrata il 27 gennaio di ogni anno per commemorare le vittime dell’Olocausto.  La celebrazione è stata adottata con la risoluzione 60/7 dell’Assemblea generale delle Nazioni Unite del 1º novembre 2005, durante la 42ª riunione plenaria. Quella data è stata scelta perché il 27 gennaio del 1945 le truppe sovietiche entrarono nel lager di Auschwitz, il più grande e conosciuto dei campi di concentramento nazisti, liberando i prigionieri che vi erano sopravvissuti. Già con una legge del 20 luglio […]
9 Gennaio 2022

Ci sono piazze e piazze

di Bianca Della Pietra del 9/1/2022 Nel mese di dicembre ho viaggiato un po’ e, trattandosi del periodo natalizio, ho potuto osservare addobbi urbani di diverso tipo. A Ermoupoli, la città portuale dell’isola di Syros, in Piazza Miaouli, considerata una delle piu’ belle piazze della Grecia, troneggiano ai lati corti, due palle di Natale illuminate (come una già presente lo scorso anno a Monfalcone). Null’altro. Parliamo di uno spazio largo 140 metri e profondo 50. Ma questo allestimento è utilizzato […]
2 Gennaio 2022

Premio Roberto Visintin – seconda edizione

C’è chi se ne infischia di ostacoli, muri e confini di ogni tipo. Il vento, innanzitutto, libero di essere lo stesso al di qua e al di là di reti divisorie per altri ma non per lui. L’acqua, che si muove impetuosa tra coste separate da mari e oceani richiedenti rispetto da chi li sfida, e che come fiume si fa largo testarda, tra sponde diverse per chi le abita ma non per chi come lei ci passa la vita […]
30 Dicembre 2021

Europa bella, amata e dannata

di Fabio Fiori da OBC T del 29/12/2021 Un libro di Paolo Rumiz è sempre un viaggio. In bici verso Istanbul, in treno per Odessa, a piedi sulla Via Appia, con una vecchia topolino su e giù per gli Appennini. Ha anche camminato nelle trincee delle guerre europee, ha viaggiato da fermo nel ventre di un ciclope in forma di faro. Senza dimenticare la sua predilezione per l’Oriente. In particolare per i Balcani, forse perché “dell’Europa ne sono il cuore […]
27 Dicembre 2021

La speranza ha vinto sulla paura 1973 2021

di Paolo Polli del 27/12/2021 Penso che tutti quelli della mia età, cresciuti e formatisi politicamente negli anni del tragico golpe di Pinochet del 1973, abbiano seguito con attenzione le recenti elezioni cilene. Il ricordo non poteva non andare a Salvador Allende, Neruda, Victor Jara, Violeta Parra, Antonio Skármeta, Sepulveda, gli Inti illimani, al Palazzo della Moneda da dove speravamo potesse uscire ancora vivo il leader di Unidad Popular per continuare la lotta per la democrazia e il progresso in Cile e […]
22 Dicembre 2021

Cile la transizione è finita

di Stefano Pizzin del 22/12/2021 Con la vittoria di Gabriel Boric alle elezioni presidenziali il Cile ha chiuso definitivamente con la stagione di Pinochet e, forse, anche con quella di Allende In Spagna la transizione alla piena democrazia è durata dalla morte di Francisco Franco, nel novembre del 1975, alla vittoria dei socialisti alle elezioni dell’ottobre del 1982. Poco meno di sette anni. In Cile la transizione è durata più di trent’anni. Il 5 ottobre 1988 i cileni furono chiamati […]
21 Dicembre 2021

Tra Gradisca e Dragogna, scintille oscure di disumanità

di Andrea Bellavite del 21/12/2021 I due tragici eventi accaduti negli ultimi giorni, a una distanza di pochi chilometri l’uno dall’altro, hanno in comune la stessa disperazione e richiamano altre situazioni che si verificano ogni giorno, in ogni parte del mondo. Il suicidio nel CPR di Gradisca d’Isonzo e la morte di una bambina curda nel fiume Dragogna scuotono le coscienze, un po’ perché accaduti non lontano dalle nostre case, soprattutto perché è fin troppo evidente come in questi casi […]
21 Dicembre 2021

Chi guardano le panchine?

di Bianca Della Pietra del 21/12/2021 Come spesso succede, quando si cambia panorama, anche se per poco tempo, al rientro si vedono le cose con occhi diversi. Così succede a me quando ho la possibilità di visitare altri luoghi. Berlino in particolare offre sempre spunti interessantissimi, sia perché è una città in costante evoluzione (anche con i molti problemi che questo comporta), sia perché io mi soffermo ad osservare elementi differenti. In particolare, dopo essere diventata nonna la mia attenzione […]
Galleria fotografica

Galleria fotografica

Le immagini presenti sul sito di Apertamente provengono da internet e da concessioni private. Le immagini possono essere eliminate se gli autori o i soggetti raffigurati sono contrari alla pubblicazione, inviando la richiesta tramite e-mail alla redazione: info@associazione-apertamente.org
background_43_

Un milione e 64,059 persone hanno visitato questo sito