L'Associazione Apertamente, senza fini di lucro, ha lo scopo di promuovere e diffondere i valori e la cultura del riformismo, i valori della giustizia sociale e delle libertà civili. Nel solco della storia e della cultura del socialismo democratico e del liberalismo, l'Associazione si propone di affrontare i diversi temi politici, economici e sociali, attraverso il metodo dell'analisi e della discussione. L'Associazione si propone di realizzare occasioni pubbliche di incontro e dibattito al fine di diffondere e radicare nella società un approccio intellettuale concreto ed oggettivo nell'analisi dei problemi del mondo contemporaneo, con particolare riguardo alla realtà locale/regionale.
26 Novembre 2020

Riabitare l’Italia. Non solo il titolo di un libro.

di Bianca Della Pietra del 26/11/2020 In questo inquietante, ma importante momento che stiamo vivendo, ho pensato a un interessante libro  pubblicato dall’editore Donzelli nel dicembre 2018 e presentato a Tolmezzo il 29 marzo 2019 nel contesto di INNOVALP, il Festival delle idee per la montagna. Si tratta di RIABITARE L’ITALIA. Le aree interne tra abbandoni e riconquiste. Il testo, a cura di Antonio De Rossi, è stato scritto da diversi autori di formazioni difformi tra loro: storici, territorialisti, architetti, […]
26 Novembre 2020

In ricordo di Adriano Cragnolin

di Loredana Panariti del 26/11/2020 Il 13 novembre sono passati 24 anni dalla scomparsa del sindaco di San Pier d’Isonzo, il compianto Adriano Cragnolin. Dell’uomo, del politico e del sindacalista si è molto scritto in questi anni, anche perché l’Associazione che porta il suo nome ha contribuito a onorarne la memoria e a riproporre con nuove attività il suo profondo impegno verso le giovani generazioni, la cultura e la pace. Un impegno, il suo, che faceva seguire alle parole i […]
26 Novembre 2020

Un’altra storia?

di Carlo Pegorer del 26/11/2020 In questi duri mesi il Presidente della Regione non ha mai smesso di stupire.  È stato finora protagonista, e chissà cosa ci attende in futuro, di un susseguirsi continuo e irrefrenabile di comparsate radiotelevisive in ogni dove.  Senza contare, poi, lo stillicidio di posizioni assunte in ordine all’evolversi della malattia in regione.  Ebbene, la sua ferma e decisa postura ci ha sempre rassicurato della straordinarietà del nostro territorio e avvertito dell’insipienza se non della confusione delle […]
26 Novembre 2020

Kafka non va su Zoom

di Davide Strukelj del 26/11/2020 Nelle sue “Lettere a Milena”, Franz Kafka sosteneva che “la facilità di scrivere lettere (…) deve aver portato nel mondo uno spaventevole scompiglio delle anime”. Questo pensiero doveva essere per lui davvero assillante, tanto da portarlo a domandarsi “come sarà nata mai l’idea che gli uomini possano mettersi in contatto tra loro attraverso le lettere?” Kafka, seppure autore di un ricchissimo epistolario, considerava la presenza fisica la sola forma di relazione umana degna dei più […]
26 Novembre 2020

Double Face

di Giovanni Vitulano del 26/11/2020 Il tessuto rimane lo stesso, a cambiare è solo il colore e qualche elemento che contraddistingue piccoli particolari nelle cuciture. Due tasche da una parte e tre dall’altra. Etichette, borchie e accorgimenti fashion, in fondo, il capo rimane uguale. Diritto o rovescio, non muta nulla. A cambiare è solo l’impressione che hanno gli altri, la trama è sempre la stessa. Capi poveri. Senza elementi distintivi, spesso a basto costo, definiti da qualcuno di natura anfibiologica, […]
26 Novembre 2020

Gli archivi jugoslavi

di Federico Tenca Montini del 26/11/2020 I numerosi enti archivistici attivi nel territorio dell’ex Jugoslavia, ora pienamente operativi dopo il riordino e la desecretazione di svariati fondi, rappresentano un verto tesoro per capire la storia dei nostri vicini orientali e quella delle nostre stesse terre. Un tesoro largamente ignorato, con alcune significative eccezioni, dagli studiosi italiani. L’archivio di Lubiana, estremamente ordinato, raccoglie un’impressionante mole documentale sugli anni della Seconda Guerra mondiale. Stante anche la precarietà dei mezzi disponibili all’epoca, molti […]
26 Novembre 2020

Bosnia Erzegovina, trent’anni fa

di Božidar Stanišić da Osservatorio Balcani e Caucaso del 18/11/2020  Comincio ricordando brevemente che in Bosnia Erzegovina i partiti di stampo etno-nazionale iniziarono ad assumere una concreta rilevanza politica durante la primavera, l’estate e l’autunno del 1990. Prima vennero costituite alcune sezioni locali dell’Unione democratica croata (HDZ) sulla scia di quanto stava accadendo in Croazia (la filiale bosniaca dell’HDZ fu ufficialmente fondata nell’agosto del 1990); poi nel maggio 1990 fu fondato il Partito di azione democratica (SDA) e nel luglio […]
11 Novembre 2020

“Storia contemporanea”, questa sconosciuta

di Gianni Oliva del 11/11/2020 E’ mai possibile che qualsiasi studente universitario, liceale o di scuola dell’obbligo abbia almeno “orecchiato” i nomi di Annibale, della battaglia di Canne o di Teodorico e navighi invece nel buio più completo quando si parla di guerra fredda, di Aldo Moro o di piazza Fontana? Il nostro sistema scolastico non ha molto in onore la storia (a livello di scuola secondaria superiore, le ore settimanali sono significative solo nei licei), ma ha comunque più […]
11 Novembre 2020

Il pensiero storico

A proposito di populismo Intervista a Joanna Sondel–Cedarmasa) Secondo Lei, il populismo di cui oggi tanto si parla in Europa e inAmerica è fenomeno inedito o è qualcosa di antico? E, anzitutto, comedefinirlo?Il populismo è un fenomeno politico che, pur avendo una lunga storia, nonè facile da definire. Nacque nella Russia zarista verso la metà dell’Ottocentocon il movimento dei narodniki (narodniˆcestwo), si manifestò negli ultimianni del XIX secolo nella Francia della Terza Repubblica (con l’attività del generaleGeorges Boulanger, oltre a […]
11 Novembre 2020

Spunti di riflessione per non perdere occasioni di sviluppo sostenibile

di Enrico Bullian (Sindaco di Turriaco) dell’11/11/2020 La riconversione a gas e idrogeno della centrale termoelettrica di Monfalcone: una sfida da accettare. Spunti di riflessione per non perdere occasioni di sviluppo sostenibile È da poco apparso sulla stampa un comunicato stampa di Confindustria sulla “sfida da sostenere”, ovvero la trasformazione da carbone a gas (e poi a idrogeno) della centrale termoelettrica di Monfalcone. Questa sfida è anomalo non venga raccolta anche dalle istituzioni locali, o almeno da una parte di […]
Galleria fotografica

Galleria fotografica

Le immagini presenti sul sito di Apertamente provengono da internet e da concessioni private. Le immagini possono essere eliminate se gli autori o i soggetti raffigurati sono contrari alla pubblicazione, inviando la richiesta tramite e-mail alla redazione: info@associazione-apertamente.org
background_43_

Un milione e 25,808 persone hanno visitato questo sito