15 Maggio 2020

Muro

di Francesca Mannocchi da ItalianiEuropei del 3/12/2019 – Trent’anni dopo la caduta del muro di Berlino, i confini in Europa hanno modificato la portata simbolica, la forma, hanno mutato la natura del proprio escludere e la paura che li genera. E, contraria­mente a quanto saremmo portati a pensare, si sono moltiplicati. In un libro di George Perec, “Specie di spazi”, una citazione di Jean Tardieu parla dell’al di là dei muri, chiedendosi: «Dato un muro, cosa succede dietro?». In questa […]
15 Maggio 2020

La via sbagliata del Mes sbriciola la Ue. E’ ora che i cittadini si facciano sentire

di Gianfranco Nappi da Striscia Rossa del 29/3/2020 – Ci sono passaggi che cambiano tutto lo scenario, che impongono un salto e che lo determineranno in ogni caso. In che direzione sarà questo salto dipende anche da come lo si attraversa questo passaggio. L’Europa è a un passo da un processo drammatico di disgregazione. O è a un passo da un rilancio straordinario in linea con i bisogni vitali dei suoi cittadini e di una sua possibile funzione nuova nel […]
15 Maggio 2020

L’ideologia del virus

di Stefano Pizzin del 31/3/2020 – Quando il premier britannico Boris Johnson ha dichiarato, salvo poi precipitosamente fare marcia indietro, che i suoi connazionali dovranno abituarsi a perdere i loro cari, quando quello olandese, il liberale Mark Rutte, ha spiegato che il mantenimento degli affari è la questione più importante, quando Trump ha raccontato agli americani che questo virus è come l’influenza o quando il demenziale presidente del Brasile, Bolsonaro, ha dichiarato che i cittadini del suo Paese non si […]
15 Maggio 2020

Le due Gorizia e le nuove barriere

di Andrea Bellavite del 1/5/2020 – Le due Gorizia, in ipostatica unione tra nuovo e vecchio mondo, rappresentano in un relativamente angusto territorio, le questioni fondamentali che in questo particolare momento, sembrano essere sul punto di sconquassare l’assetto ordinario dell’Europa e del Mondo. Come le confluenze dei fiumi congiungono le acque fondendole in un lento abbraccio, così le zone di confine sono speciali in quanto, fondendo senza confondere gli elementi distinti di differenti culture, sperimentano una permanente e mai del […]