L'Associazione Apertamente, senza fini di lucro, ha lo scopo di promuovere e diffondere i valori e la cultura del riformismo, i valori della giustizia sociale e delle libertà civili. Nel solco della storia e della cultura del socialismo democratico e del liberalismo, l'Associazione si propone di affrontare i diversi temi politici, economici e sociali, attraverso il metodo dell'analisi e della discussione. L'Associazione si propone di realizzare occasioni pubbliche di incontro e dibattito al fine di diffondere e radicare nella società un approccio intellettuale concreto ed oggettivo nell'analisi dei problemi del mondo contemporaneo, con particolare riguardo alla realtà locale/regionale.
24 Maggio 2020

Love Yourself

di Alessandro Mezzena Lona del 24/05/2020 – France è fuggita quando le ha detto: “Ti amo” Tanto arrabbiata da urlare: “Odio gli uomini”. Alcune sere dopo l’ha vista scopare in macchina con il suo capo. L’arrivederci di Brus sembrava sincero. Era la vigilia di Natale del 2017. Prometteva “a prestissimo”. Da allora non ha più risposto ai messaggi. Deli tremava mentre gli sussurrava: “Sei un amico”. Lui aveva appena finito di riscriverle il romanzo di debutto. Quello che, adesso, sta […]
24 Maggio 2020

Sarajevo, la messa per Bleiburg

di Ahmed Burić da Osservatorio Balcani Caucaso del 19/05/2020 — Il 16 maggio si è tenuta nella capitale della Bosnia Erzegovina una messa, officiata dal cardinale Vinko Puljić, per la commemorazione delle vittime del massacro di Bleiburg. Centinaia di sarajevesi sono scesi in piazza in nome dell’antifascismo e per denunciare la commistione tra chiesa e politica Un’immagine dice più di mille parole. Sabato 16 maggio a Sarajevo si sono svolte contemporaneamente due manifestazioni di segno opposto. Nella cattedrale di Sarajevo […]
16 Maggio 2020

75 anni di Primorski Dnevnik

di Aleš  Waltritsch del 16/5/2020 – Si doveva fare! Bisognava contrastare l’invasione nazifascista, tenere alto il morale, far sentire alla popolazione la presenza e la costanza della lotta partigiana, difendere e diffondere i valori di fratellanza, uguaglianza e libertà. E si doveva tener viva la propria lingua, sottomessa da vent’anni di tirannia fascista. Fu anche questa la missione del Partizanski dnevnik, quotidiano partigiano nato nel novembre 1943 e stampato in clandestinità nell’Europa occupata nei boschi non lontano da Gorizia, precursore […]
16 Maggio 2020

Giustizia

di Riccardo Cattarini del 16/5/2020 – Forse a molti, in tempi in cui, i nostri pensieri, le nostre preoccupazioni, persino le nostre speranze sono monopolizzati dalla terribile pandemia che ci ha colpito, parlare di giustizia penale, per arrivare a quell’argomento negletto che sono nel nostro Paese le prigioni, può sembrare un modo un poco eccentrico di profittare del tempo e della pazienza dei lettori. Roba da “zecche rosse” buoniste, insomma, che si preoccupano di cose desuete come i diritti degli […]
16 Maggio 2020

Capire la Bosnia ed Erzegovina

di Cathie Carmichael Bottega Errante del 16/5/2020 – La Bosnia Erzegovina è un paese straordinario e bellissimo: un luogo degli estremi per i suoi paesaggi, le sue personalità e la sua storia. Le sue stupefacenti bellezze naturali potrebbero attirare turisti a frotte, malgrado le devastazioni arrecate dalla guerra civile degli anni Novanta. Comprende zone climatiche e stili di vita orientali e occidentali. Nel Livanjsko polje, una vallata dal fondo quasi completamente pianeggiante in cui pascolano i cavalli, scorre un sorprendente […]
16 Maggio 2020

Senza soldi, risorse e speranze. Storia di Henry Miller

di Paolo Medeossi del 16/5/2020 – Rileggendo lo scrittore americano a 40 anni dalla morte. Scrisse: “Non ho soldi, né risorse, né speranze. Sono l’uomo più felice del mondo”. Sembra detto e pensato ieri o l’altro ieri, o domani, da un ottimista oltre misura. Invece sono parole di novant’anni fa e dintorni. Allora ci si può incuriosire a un simile personaggio, nei cui testi probabilmente è annidato qualcosa che ci riguarda da vicino, pur lui non conoscendo noi e l’epoca […]
16 Maggio 2020

Le disuguaglianze nella salute tra lockdown e recessione

di Laura Tonon da Internazionale del 12/5/2020 – La scelta di adottare misure di confinamento e di bloccare gran parte delle attività, il cosiddetto lockdown, è stata dettata dalla necessità di agire rapidamente contro la diffusione di un virus in gran parte sconosciuto, per tutelare la salute della popolazione e impedire il collasso della rete ospedaliera. In termini di riduzione dei contagi, dei ricoveri e dei decessi il lockdown funziona, ma non è privo di effetti collaterali gravi che pesano […]
16 Maggio 2020

Non dimentichiamo la sanità

di Carlo Pegorer da Messaggero Veneto del 16/5/2020 – A ben vedere, finora i commenti delle élite regionali (cioè dei rappresentanti a vario titolo di associazioni economiche e sociali) sul decreto legge “rilancio” sembrano orientati a un parziale cambio di rotta, dopo i tanti rilievi negativi che giornalmente venivano espressi in questi due mesi di emergenza sanitaria sul Governo nazionale, sopratutto da parte delle organizzazioni dei datori di lavoro. D’altra parte, non potrebbe essere diversamente dal momento che la manovra […]
15 Maggio 2020

Le due Gorizia e le nuove barriere

di Andrea Bellavite del 1/5/2020 – Le due Gorizia, in ipostatica unione tra nuovo e vecchio mondo, rappresentano in un relativamente angusto territorio, le questioni fondamentali che in questo particolare momento, sembrano essere sul punto di sconquassare l’assetto ordinario dell’Europa e del Mondo. Come le confluenze dei fiumi congiungono le acque fondendole in un lento abbraccio, così le zone di confine sono speciali in quanto, fondendo senza confondere gli elementi distinti di differenti culture, sperimentano una permanente e mai del […]
15 Maggio 2020

Dal fallimento di una riforma ad una provincia alla deriva

di Davide Furlan del 1/5/2020 – Da anni ormai in Italia il tema della riforma del sistema delle autonomie locali è al centro del dibattito politico e va a braccetto con la necessità di riforma costituzionale insistentemente sbandierata, ma che alla prova dei fatti non si è mai riusciti a portare a compimento. L’ultima riforma del titolo V risale al 2001 (governo D’Alema) e in quell’occasione venne affrontato puntualmente il tema della competenza legislativa, producendo di fatto un aumento del […]

Un milione e 6,476 persone hanno visitato questo sito