15 Maggio 2020

Salario

di Agostino Megale e Nicola Cicala da Italiani Europei del 27/1/2020 – Oggi è ancora più urgente di ieri rivolgere l’attenzione alla questione salariale, poiché da qui riparte la riconquista di una centralità del lavoro, sia esso dipendente o meno. Ridurre le diseguaglianze sociali, superare la condizione di un lavoro povero e con meno diritti è il pre­supposto essenziale per riconquistare il consenso perduto a sinistra nell’ultimo ventennio. Il salario medio netto mensile di un lavoratore italiano nel 2018 è […]
15 Maggio 2020

Non “andrà tutto bene”: i danni del neoliberismo li pagheremo duramente. Decenni di tagli selvaggi

di Altero Frigerio da Strisciarossa del 22/3/2020 – Ma come facciamo a dire che “tutto andrà bene”. Non è vero che andrà tutto bene, lo sappiamo tutti. E tornare a come stavamo prima del virus non è che proprio mi entusiasmi. Perché i danni della cultura liberista e privatizzatrice non li paghiamo oggi che c’è il virus, li abbiamo già pagati e continueremo a pagarli per chissà quanto tempo ancora. Taglia oggi, privatizza domani e via distruggendo. Prima di parlare […]
16 Maggio 2020

Le disuguaglianze nella salute tra lockdown e recessione

di Laura Tonon da Internazionale del 12/5/2020 – La scelta di adottare misure di confinamento e di bloccare gran parte delle attività, il cosiddetto lockdown, è stata dettata dalla necessità di agire rapidamente contro la diffusione di un virus in gran parte sconosciuto, per tutelare la salute della popolazione e impedire il collasso della rete ospedaliera. In termini di riduzione dei contagi, dei ricoveri e dei decessi il lockdown funziona, ma non è privo di effetti collaterali gravi che pesano […]
2 Giugno 2020

Redistribuire per la ricostruzione

di Simone Oggionni da Strisciarossa del 1/06/2020 Che spazio ha la sinistra nell’Italia della ricostruzione? Questa è la domanda che andrebbe posta, trovando al più presto le forme e i tempi di un processo democratico nel quale discutere, decidere, agire. Benintesi: la priorità della nostra azione è oggi nel governo e al governo, a contatto quotidiano con i problemi del presente. E non sfugge che qui, pur in presenza di limiti oggettivi, il tratto prevalente dell’azione dell’esecutivo sia – anche […]