Il nuovo Jihadismo in Nord Africa e nel SahelA cura dell’ISPI (Istituto per gli Studi Politica Internazionale)

Negli ultimi mesi il fronte del jihad è sembrato ridefinirsi attraverso nuove direttrici: dall’Iraq alla Siria e da qui verso l’Egitto e la Libia, attraversando il deserto dell’Algeria e del Mali sino alla parte settentrionale della Nigeria. Al-Qaeda ha subito rilevanti mutamenti nel corso della sua storia e oggi, certamente, non sembra esistere come unica organizzazione centralizzata, ma si contraddistingue per la capacità di ideare progetti indipendenti, accettare alleanze tattiche e convergenze con gruppi politici, soprattutto salafiti, che hanno obiettivi comuni, e principalmente sembrano sfruttare l’instabilità dell’area nord africana, un’intera regione alle prese con una complessa transizione. Scarica il documento completo

 

RokNewsPager - Top Headlines

Array

NOTA! Nel rispetto della Direttiva 2009/136/CE, continuando a navigare nel sito si accetta l'utilizzo dei cookies. To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information